Vendita e Coltivazione Convallaria (Mughetto)

VENDITA BULBI MUGHETTO

.

Convallaria

.

Convallaria (Mughetto). Liliaceae

Le specie appartenenti al genere Convallaria sono piante rizomatose originarie dell’Europa e dell’Asia. Sono piante erbacee perenni ma a foglia caduca. Tra quelle più conosciute si trova Convallaria majalis, nota meglio come Mughetto, dai piccoli e delicati fiori bianchi a campanella molto profumati, ma, attenzione, altrettanto velenosi. Il Mughetto cresce spontaneo nelle prealpi spesso nelle zone al limitare di boschi e nelle radure. Questa perenne rizomatosa non è invece coltivata con facilità nell’Italia meridionale, troppo calda per la sua sopravivenza. Ogni rizoma produce due foglie a forma ellittico acuta, simmetriche, larghe ed erette; sottili stoloni partono da esso e formano sotto il terreno un reticolo di radici e danno origine a piccole colonie di piante. Tra aprile e maggio si sviluppa, tre le due foglie, un arcuato stelo fiorifero che porta appesi i delicati fiori, che si aprono in scala dal più basso al più alto. Dopo la fioritura la pianta può produrre delle bacche che si arrossano con la maturazione. In genere non viene attaccata da parassiti o malattie. Utilizzati per impreziosire e profumare piccoli mazzi di fiori, oltre che per riempire facilmente parti ombrose e semiombrose dei giardini, i Mughetti sono molto utilizzati nel campo dei cosmetici e sono stati spesso al centro di favole e leggende nordiche.

.

Informazioni in pillole:

.

FORMAZIONE SOTTERRANEA: Rizoma biancastro

DISTANZA fra le piante: 9-11 cm

PROFONDITA‘ di piantagione: 7-9 cm

ALTEZZA piante: 10-15 cm

PERIODO PIANTAGIONE: autunno

PERIODO FIORITURA: fine aprile, inizio maggio

ESPOSIZIONE: mezz’ombra, ombra luminosa.

TERRENO IDEALE: substato ben drenato, leggermente umido, arricchito con humus.

VASO: si può coltivare anche in vaso ma è preferibile la piena terra

PROFUMO: sì

COLORI: bianco

RESISTENZA AL FREDDO: buona. Pianta rustica, ideale per l’inselvatichimento

MOLTIPLICAZIONE: per seme in primavera o per propaggine in autunno, attraverso i sotterranei stoloni laterali

DA RECIDERE: sì. Anche se è una pratica non commercialmente diffusa, i fiori di mughetto durano più di qualche giorno in casa, ricordarsi però che sono velenosi.

.

Approfondimenti e tecniche avanzate

Se si vogliono trapiantare dei mughetti o si vuole dividere il gruppo di piante che negli anni si è troppo allargato, bisogna attendere l’autunno. Infatti, con l’estate, le foglie vanno via via seccandosi per la stagione di riposo. Eseguire perciò il lavoro quando non è presente alcuna parte aerea della pianta. E’ consigliabile farlo in autunno tardo ma ben prima delle gelate. Con attenzione estrarre i rizomi dal terreno, stando attenti a non rovinare il chiaro fusto eretto da cui poi si svilupperanno le foglie. Dividere i cespi e piantarli nel luogo desiderato il prima possibile, annaffiando abbondantemente.

.

VENDITA BULBI MUGHETTO


  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

3 Responses to “Vendita e Coltivazione Convallaria (Mughetto)”

  1. graziella piras scrive:

    grazie, è tutto chiarissimo! quello che non sono riuscita a capire è come posso ordinare da voi
    i bulbi o i semi dei mughetti, se sono disponibili, e quanto costano e se vendete ai privati.
    Grazie se vorrete rispondermi, saluti.

    • Gianluca scrive:

      Ciao Graziella certo che rispondo! I mughetti vengono messi in vendita in primavera, li troverai nel catalogo di vendita e si, vendiamo anche ai privati. Ciao ciao

  2. […] Asparagus, Brodiaea, Bulbocodium, Calochortus, Camassia, Cardiocrinum, Chionodoxa, Coclhiucum, Convallaria, Endymion, Eremurus, Erithronium, Eucomis, Fritillaria, Galtonia, Gloriosa, Hyacinthus, Ipheion, […]

Se vuoi, puoi commentare questo articolo...