Vendita e Coltivazione Freesia

VENDITA BULBI FRESIA

.

Freesia

.

Freesia. Iridaceae

La specie più conosciuta del genere Freesia è F. refracta, introdotta in Europa nei primi dell’800 dal Sudafrica. E’ una pianta bulbosa perenne provvista di un bulbo conico con copertura fibrosa. I fiori imbutiformi emanano un profumo caldo, dolce e speziato e compaiono tra aprile e l’inizio dell’estate; gli steli sono esili e ramificati. La pianta, conosciuta soprattutto per la coltivazione per fiori recisi nelle regioni meridionali e in Liguria, sta in questi ultimi anni comparendo nei giardini grazie al suo famoso profumo.

Oggi si trovano in commercio cultivar a fiori semplici, con sei tepali, o con corolle a fiore doppio; ugualmente la gamma di colori vivaci e brillanti è molto ampia.

Solitamente i cormi si piantano in autunno, in luogo riparato. In caso di gelate è bene provvedere ad una pacciamatura di protezione. Nelle zone più fredde è opportuno piantarle ad inizio primavera.

La varietà F. alba è bianca con qualche sfumatura più scura e profondamente profumata. Poco usata tra le varietà indicate per il fiore reciso, è invece presente spesso in terreni e giardini nell’Italia meridionale in quantità, caratteristica che ne conferma la rusticità soprattutto se coltivata in quelle zone.

.

Informazioni in pillole:

.

FORMAZIONE SOTTERRANEA: bulbi, cormi

DISTANZA fra le piante: 3-5cm

PROFONDITA’ di piantagione: 3-6cm

ALTEZZA piante: 15-30cm

PERIODO PIANTAGIONE: autunno o primavera nelle zone più fredde

PERIODO FIORITURA: aprile-maggio

ESPOSIZIONE: sole

TERRENO IDEALE: leggero, ben drenato in posizione riparata e soleggiata

VASO: sì

PROFUMO: sì

COLORI: giallo, rosso, blu, viola, lilla, crema, rosa

RESISTENZA AL FREDDO: temono il freddo. In regioni rigide, piantarli a inizio primavera

MOLTIPLICAZIONE: per bulbilli o per seme

DA RECIDERE: sì

.

Approfondimenti e tecniche avanzate

.

Se si ha un inverno rigido, piantare i cormi a inizio primavera e ricordarsi poi di estirparli in autunno, riponendoli in luogo fresco, asciutto e riparato magari in sabbia, torba o segatura. In zone più miti si possono lasciare nel terreno dove, se trovano le loro condizioni ottimali, prospereranno nel tempo in abbondanza. Non difficile da coltivare e imperdibile per la sua fragranza la fresia conquista giardini e balconi, bordure e fioriere.

Dopo l’impianto si può provvedere ad una fertilizzazione tramite concimi a lenta cessione o concime organico; si rinnova la pratica a fine fioritura, per permettere al bulbo di riacquistare le sostanze nutritive. Evitare eccessi di umidità per prevenire malattie fungine; per questo innaffiare solo quando necessario, lasciando la terra asciutta per un paio di giorni prima di bagnarla nuovamente.

.

Freesie in vaso

.

Anche se è spesso preferibile la piena terra, si ottengono splendidi risultati anche in balcone o terrazzo. Coltivando le fresie in vaso bisogna porre attenzione alla quantità, cercando di ottenere al massimo un buon numero di fiori che garantisca un aspetto “pieno” e attraente. Quindi, se abbiamo un vaso di circa 20 cm di diametro, possiamo piantarci circa 8 cormi, se il vaso è largo 35-40 cm ne possiamo mettere 15 o 20. Qualsiasi contenitore può divenire un tripudio di colori e riempirsi di verde rigoglioso e questo vale anche se vogliamo piantarci delle fresie, una volta imparato ciò che loro richiedono: attenzione perciò al drenaggio, magari mescolando della ghiaia al momento della messa a dimora e controllando che ci siano buchi sufficienti sul fondo. Come per quelle in terra, dopo la fioritura tagliare gli steli per evitare che producano i semi che andrebbero ad impoverire il bulbo (si riprodurranno comunque per bulbilli) e lasciare le foglie. Una volta seccate, si possono rimuovere e il vaso rimarrà “addormentato” per alcuni mesi, fino alla nuova primavera.

.

VENDITA BULBI FRESIA

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

2 Responses to “Vendita e Coltivazione Freesia”

  1. Anonimo scrive:

    conosco bene le fresie alba, essendo nata in sicilia ma adesso vivo al nord, ho portato con me dei bulbi e li ho piantati in vaso ma è successo una cosa bizzarra sono nate delle finte fresie sono piccole e puzzolenti(ma la forma e il colore sono quelli!!) non ho mai visto niente del genere sapreste dirmi perchè? (i bulbi li abbiamo da anni ma non era mai successo prima) grazie mille!!apetto risposta con ansia:(:(

  2. […] Acidanthera, Crocosmia, Crocus, Curtonus, Dierama, Freesia, Gladiolus, Iris, Ixia, Lapeyrousia, Montbretia, Romulea, Schizostylis, […]

Se vuoi, puoi commentare questo articolo...